Fluido ma intenso..

Nel mese di novembre ho avuto il piacere di partecipare ad un seminario tenuto da Stefania Redini. La particolarità di questa insegnante risiede nell’aver abbracciato il metodo Spiraldynamik, oltre ad aver seguito la strada dello Yoga Kashmiro di Eric Baret. Approfittando della disponibilità in loco ho acquistato il suo ultimo libro ‘PRANAYAMA – Dal respiro nel corpo al corpo nel respiro’. Al suo interno si possono trovare, oltre ai concetti base dello yoga (tra cui lo stesso pranayama), delle visioni più ampie e complesse che sono il frutto del vissuto della scrittrice. La modalità utilizzata per spiegare come poter vivere Continue Reading →

Non diventiamo pigri a Natale!

E’ un pò di tempo che non annoto nulla sul blog, ciò non vuol dire che non l’ho escluso dalla mia memoria, ma ultimamente sono stata un pò più impegnata rispetto al solito :o) In queste lezioni che precedono in Natale sto riscontrando dalle mie allieve una paura da “stop delle festività”. Tra un’attesa e l’altra ho appuntato sulla mia agenda delle mini pratiche che possono essere effettuate in qualsiasi momento della giornata. Per i più esperti queste ultime potrebbero essere integrate con dei pranayama o dei kriya oppure con dei bandha, anche perché le posizioni che ho indicato accolgono benissimo Continue Reading →

Risvegliamoci di prima mattina!

Queste mattine mi sono trovata a mettere insieme dei pezzetti di alcune sequenze note a tutti i praticanti al fine di velocizzare e rendere al massimo la pratica del risveglio. Sostanzialmente si tratta di quanto mi accingo ad illustrarvi: Si inizia con una posizione centrale di raccoglimento con le mani congiunte davanti al petto. Inspirando aprire le mani ai lati della testa con i gomiti flessi, espirando allungare le braccia sulla stessa linea delle spalle abbandonando le spalle sulle ascelle. Inspirando sollevare lateralmente le braccia portandole ai lati della testa. Le mani si congiungono, le dita si intrecciano ad esclusione Continue Reading →