Padahastasana

Padahastasana o “posizione delle mani ai piedi”. Di questo asana esistono diverse varianti, così come sono diverse le modalità per raggiungerla. La costante per ottenere una esecuzione comoda e stabile è il mantenimento di mulabhanda, grazie a questa chiusura è possibile avere un addome tonico con una naturale suzione verso l’alto. Solo in questo modo sarà possibile avvicinare il bacino alle gambe senza stiramenti della muscolatura posteriore. Il busto si abbandonerà in avanti e le mani verranno poste sotto le piante dei piedi. In una prima fase la posizione sarà tonica e quindi richiederà il supporto della muscolatura interessata, soprattutto posteriore dorsale e  Continue Reading →

Trikonasana

Trikonasana è per eccellenza l’asana che rispecchia il concetto di triangolo nello yoga. Molti insegnanti di grande fama hanno inserito nei loro libri questa posizione spiegando nella maniera più dettagliata i vari passaggi nell’esecuzione, oltre agli effetti benefici. A.V. Lysebeth inizia ponendo l’accento sulle tempistiche di esecuzione della posizione; difatti ci indica che Trikonasana può essere utilizzata come posizione di preparazione (inserita dopo il saluto al sole), oppure  come posizione che integra altre posizioni (da inserire dopo una torsione). Oltre al momento in cui viene svolto l’asana c’é una differenza consistente anche nella respirazione poiché, nel primo caso, attraverso la Continue Reading →

Saithalyasana

Si parte dalla posizione seduta con le gambe allungate. Piegare il ginocchio destro portando la pianta del piede all’interno della coscia sinistra, successivamente piegare l’altro ginocchio portando il tallone verso l’esterno al lato del gluteo sinistro. Arrivati a questo punto suggerisco sempre di effettuare dei movimenti di antero e retroversione mantenendo il busto in asse; in questo modo riusciamo a vivere un pò di più l’appoggio degli ischi al pavimento avviandoci, così, verso una posizione comoda e stabile. Nell’espiro ruotare il busto verso destra posizionando le mani ai lati del ginocchio corrispondente, fare dei movimenti di antero e retroversione mentre Continue Reading →