Utkatasana

Utkatasana o “posizione instabile”, qualcuno di voi può conoscerla anche come “posizione della seggiola”. E’ una posizione in piedi che viene descritta nella Gheranda Samhita (II, 27) “Sostenendosi sugli alluci, si sollevino i talloni e si appoggi su questi l’ano. Questo è noto come utkatasana.” Nell’H.P. (II, 26) viene semplicemente indicata come asana adatto alla pratica di basti karman. In questo articolo andremo ad analizzare l’esecuzione di B.K.S. Iyengar, di seguito le indicazioni a tal proposito: Gambe larghe quanto le anche e ginocchia in linea con il bacino, durante la fase statica bisogna fare attenzione a questo aspetto perché si potrebbe Continue Reading →

Bhujangasana

  “Porre il corpo, dall’ombelico fino alle dita dei piedi, sul pavimento, porre le mani a terra, sollevare la testa come un serpente. Questa è chiamata la posizione del Serpente. Aumenta costantemente il calore del corpo, distrugge tutte le malattie, e con la sua pratica si risveglia la Dea Serpentina.” Gheranda Samhita II, 42-43 La posizione del cobra ha un effetto brahmanico per via della stimolazione del sistema nervoso orto simpatico. Viene detta anche posizione del cobra per via del sollevamento della testa e del tronco che si innalzano dal pavimento come un cobra. Nell’esecuzione di questo asana c’è una Continue Reading →

Ardha Matsyendrasana

“Il matsyendrasana (postura di Matsyendra) è l’arma che distrugge una quantità di malattie terribili; grazie alla sua continua pratica, esso ravviva il fuoco gastrico degli uomini, permette il risveglio della kundalini e la stabilità di candra. Candra (lett. Luna) sta qui per il nettare lunare, cioè l’ambrosia, l’amrta, che stilla dal sommo del capo, di cui si è discusso nell’introduzione (cfr. supra, pp 12-13)  Svatmarana colloca la sorgente del sacro fluido nella regione palatale. E’ da qui che esso stilla incessantemente per poi essere bruciato dal fuoco del manipura-chakra. Grazie a questo asana, il fluido viene stabilizzato, bloccato; se ne impedisce il fluire e grazie a Continue Reading →