Saithalyasana

Si parte dalla posizione seduta con le gambe allungate. Piegare il ginocchio destro portando la pianta del piede all’interno della coscia sinistra, successivamente piegare l’altro ginocchio portando il tallone verso l’esterno al lato del gluteo sinistro. Arrivati a questo punto suggerisco sempre di effettuare dei movimenti di antero e retroversione mantenendo il busto in asse; in questo modo riusciamo a vivere un pò di più l’appoggio degli ischi al pavimento avviandoci, così, verso una posizione comoda e stabile. Nell’espiro ruotare il busto verso destra posizionando le mani ai lati del ginocchio corrispondente, fare dei movimenti di antero e retroversione mentre Continue Reading →

Jala Neti

Antica tecnica dell’Hatha Yoga considerata  una delle sei pratiche di purificazione, shatkarman. Relativamente ai shatkarman l’Hatha Yoga Pradipika così cita: “Chi abbia un eccesso di grasso o di flemma deve prima praticare i sei atti; gli altri non li compiano poiché già possiedono l’equilibrio dei tre elementi.” (21.1) “Questi sei atti si chiamano: dhauti, vasti, neti, trâtaka, nauli e kapâlabhâti.” (22.1) Relativamente alla pratica neti sempre nell’Hatha Yoga Pradipika così cita: “Si introduca un cordoncino lungo un vitasti e ben lubrificato in una narice e lo si faccia uscire dalla bocca: questa è chiamata neti dai siddha.” (29.1) “La neti Continue Reading →

Stupirsi..

con delle pratiche semplici riscoprendo delle sensazioni che erano state chiuse in un cassetto e messe a tacere.. questo è il bello dello yoga! Non cadere nell’abitudinario e vivere ogni momento come se fosse la prima volta è l’approccio che nasce spontaneo, quando siamo pronti a confrontarci con questa disciplina. Quando sento il mio cuore battere alla vista di qualcosa che ai più può sembrare banale ringrazio la bambina che è in me che rimane vigile e speranzosa, nonostante le vicissitudini della vita cerchino di convincerla del contrario. La vita è bella perchè è fatta di momenti piacevoli e spiacevoli, Continue Reading →