Gomukhasana

La posizione di Gomukhasana fa parte delle posizioni classiche sedute, la sua esecuzione viene indicata nella Gheranda Samhita (II,20) e nell’Hathayoga Pradipika (I,20). In questo ultimo testo viene precisato esattamente come devono essere posizionate le gambe per ottenere l’aspetto del “muso di vacca”. Durante l’esecuzione di questo asana: la schiena rimane naturalmente dritta le spalle e la parte dorsale acquistano grande flessibilità il torace viene sollecitato in apertura la muscolatura delle gambe viene allungata (per tale motivazione viene utilizzata per alleviare i crampi in questa parte specifica del corpo) Al fine di prendere la giusta posizione delle gambe é consigliabile sovrapporle partendo Continue Reading →

La simbologia della spirale

Questo articolo conterrà tutti i concetti base reperiti per il seminario svolto il 19/03/2017, ad eccezione della lezione che è stata effettuata. L’ idea della spirale mi e’ stata suggerita dal metodo spiraldynamik applicato nello yoga, le cui informazioni sono reperibili all’indirizzo ‘http://www.yogagenova.it/yoga.php?id=spiraldynamik&rid=spiraldynamik‘. Il testo principale delle mie ricerche è stato ‘Hatha-Yoga Posizioni di rotazione’, vi accenno che è quasi irreperibile… è stata veramente una gran fatica trovarlo ma ne è valsa la pena! Il libro è strutturato in una maniera interessante, secondo me, perché i vari capitoli di cui è composto sono scritti da diversi insegnanti di yoga. In questo Continue Reading →

Il Falcone

Continuiamo con il nostro percorso in questo anno dedicato al calendario maya e che istintivamente riesco a seguire come se lo conoscessi a menadito. Il segno di questo mese, il falcone, fa riferimento a persone con una mente brillante che riescono ad apprendere con facilità. Leggendo queste caratteristiche il mio pensiero va ad ajna chakra, alle posizioni capovolte ed anche a tutte quelle pratiche utilizzate in pranayama che stimolano questa parte (kapalabhati per esempio). Ovviamente parlando di reincarnazioni mi viene da pensare anche a coloro che riescono a raggiungere il Samadhi, ma non penso che sia il caso che stiamo analizzando Continue Reading →