Garudasana

Garuda vuol dire aquila, da qui la ‘Posizione dell’aquila’. In questa posizione c’è necessità di mantenere l’equilibrio nella staticità. Ovviamente si possono applicare delle varianti che permettono di privilegiare gli effetti dell’asana stesso a discapito, diciamo così, della posizione originale.. ma sappiamo che può andar bene lo stesso! Quando si assume la posizione dell’aquila c’è un grande lavoro di scioglimento delle spalle, mentre alle gambe ed alle caviglie viene richiesta una grande forza e tonicità per permettere alla parte superiore di ergere. Muladhara chakra è maggiormente stimolato nell’esecuzione di garudasana per via di quanto suddetto; il mantenimento della tonicità del pavimento pelvico stimola, per Continue Reading →

Janu Sirshasana

  Detta anche Posizione della testa al ginocchio. Questo asana viene considerato una variante di paschimottanasana e per tale motivo può essere praticata precedentemente ad essa come posizione preparatoria. Il praticante, oltre ad effettuare una flessione in avanti del busto, effettua anche una leggera rotazione del busto sulla gamba allungata in avanti. Sul piano psico-fisico e sulle controindicazioni possiamo vedere quanto indicato nell’articolo Paschimottanasana. Ma ora andiamo nel dettaglio cosa fare per assumere janu sirshasana: Sedersi con le gambe allungate e leggermente divaricate, successivamente flettere la gamba sinistra e portare la pianta del piede a contatto con l’intero coscia. Posizionare ambedue le mani Continue Reading →

Virabhadrasana III

Virabhadrasana è un asana con diversi livelli di esecuzione, in questo articolo ci limiteremo a presentarne solo il terzo ed ultimo. Il suo nome deriva dal divino Virabhadra, al quale è stata dedicata la posizione detta anche “posizione del guerriero”. Un guerriero, che in realta’, cerca di sconfiggere l’ignoranza che è la madre della sofferenza nell’universo. La sua esecuzione richiede equilibrio e stabilità, grazie alla forza nelle gambe e nelle braccia. In tutta l’esecuzione l’addome è tonico ed il busto è allineato. La posizione di partenza è in piedi con le gambe poste sulla stessa linea delle anche, inspirando portare Continue Reading →